Dopo aver conseguito il premio “Microsoft Swiss Partner of the Year 2021” nella categoria Application & Infrastructure, Moresi.com raggiunge un altro importante traguardo nell’ambito della ormai consolidata partnership con Microsoft, conseguendo la Microsoft Advanced Specialization in Adoption and Change Management (ACM). 

 Ancora una volta, Moresi.com è la prima azienda in Ticino a ottenere questo livello di specializzazione: un risultato raggiunto grazie alle referenze con clienti come Bally, Casale e Mikron, che Moresi.com ha supportato in particolare per quanto riguarda la distribuzione e l’adozione di Microsoft Teams. 

 Per sfruttare a pieno le potenzialità delle piattaforme di Modern Workplace basate su Microsoft 365, infatti, è fondamentale che le organizzazioni possano essere assistite nell’analisi e nell’adozione di questi nuovi strumenti. 

 L’Adoption and Change Management (ACM) include una serie di servizi la cui finalità è proprio quella di supportare i clienti nella transizione verso Microsoft 365: dalla valutazione delle esigenze aziendali, al modo in cui queste si possono allineare con le tecnologie esistenti, alla creazione di un piano per garantire il raggiungimento dei risultati aziendali, all’implementazione di strategie di gestione del cambiamento. 

 L’approccio di Moresi.com al framework ACM si basa su tre fasi ben distinte e concatenate: 

 Immaginazione 
È il momento dell’analisi e della costruzione di un piano dettagliato di Change Management. Un passaggio necessario per comprendere il contesto dell’organizzazione, definire l’ambito e gli obiettivi del cambiamento, identificare quali saranno gli attori coinvolti – dando la priorità ai gruppi in grado di farsi promotori del cambiamento stesso – e stabilire i nuovi comportamenti necessari per raggiungere i risultati di business che il cliente si prefigge.  

 Integrazione 
Definito il progetto di adozione, si passa alla messa in atto dei piani e delle attività necessarie per implementare il cambiamento. Si rende innanzitutto disponibile Microsoft 365 ad alcuni utenti selezionati, che saranno i primi ad effettuare la transizione. Le varie parti dell’azienda iniziano poi a comunicare, i manager coinvolgono la loro forza lavoro, si stabiliscono momenti di formazione al fine di aiutare le persone nell’adozione dei nuovi modelli di lavoro. 

 Generazione di valore 
L
’ultima fase prevede la misurazione dei risultati di business che si erano definiti e l’implementazione di eventuali azioni correttive rispetto ai piani iniziali. In questo senso è essenziale raccogliere i feedback di tutti i collaboratori coinvolti nel processo di cambiamento, per identificare le correzioni che potrebbero essere necessarie nell’approccio all’adozione, e delineare le strategie future.